[RBN] Roma, 9 Luglio - ”Non ci aspettavamo un altro tipo di sentenza, perché come dimostrato in moltissime occasioni non riceviamo la stessa giustizia degli altri movimenti politici. Il movimento nasce in un pub, il Cutty Sark ,che è stato fatto saltare in aria con una bomba qualche anno fa, circostanza sulla quae non è stato mai aperto nemmeno un fascicolo. Non dobbiamo altresì aspettarci clemenza e simpatia da giornali di pseudosinistra finanziati dal grande capitale che è nostro nemico”

Con queste parole il VicePresidente di CPI Simone Di Stefano ha iniziato il suo intervento ai microfoni di Radio Bandiera Nera questa sera, a commento della sentenza che ha condannato Alberto Palladino, intervento del quale potete ascoltare qua sotto la versione integrale.